GR Serie A la sintesi della prima giornata con le foto delle ginnaste di A2

Si è conclusa la prima prova del campionato di serie A e numerosi sono stati gli spettatori giunti al Palaguerrieri di Fabriano per vedere esibirsi sulla pedana le società partecipanti.

La giornata del 1 febbraio si è aperta con le squadre di serie A2, quest’anno dodici società si sfideranno per ottenere il pass per la Serie A1 e le ultime tre classificate retrocederanno nella serie inferiore.

Sin dalla prima esecuzione si sono alternate alle conosciute veterane di ogni società piccole ginnaste che nonostante la giovane età hanno dimostrato una maturità non indifferente in una pedana così importante.

Non scontata è stata la classifica di questa prima parte di gara che vede sul gradino più alto del podio la ASD Polimnia ritmica romana seguita da SGM forza e coraggio e ASD Olimpia Senago.

Nonostante la forte emozione presente ad influenzare le esecuzioni, le ginnaste sono state pronte a reagire e a difendersi nel migliore dei modi, una competizione avvincente e con un risultato insicuro fino all’ultimo punteggio che avrebbe coinvolto anche un pubblico inesperto è stato il risultato positivo di questa prima tappa grazie anche alle numerose straniere (in forza alla maggior parte delle società) presenti.

La serie A1 ha visto partecipi le migliori società d’Italia, tra cui la Faber Fabriano campione in carica, che è stata ancora una volta all’altezza delle grandi aspettative del pubblico; aiutata dal grande tifo presente ha scalato la classifica arrivando al primo posto, seguita da ASU Udinese e Armonia d’Abruzzo, mentre grande è stata la delusione per il team della Motto Viareggio che vede le sue ragazze ancora una volta ai piedi del podio.

Milena Baldassari e Alexandra Agiurgiuculese, entrambe qualificate per le prossime olimpiadi, hanno presentato parte dei nuovi programmi (la palla per Milena e il cerchio e il nastro per Alexandra), esercizi dinamici e difficoltosi per entrambe, ancora da lavorare per poterli presentare al meglio a Tokyo. Emozionante è stato sentire il nome di Greta Riccardi, che ha gareggiato per la Virtus Giussano, e magnifiche sono state le parole di elogio del presentatore per questa ragazza, tornata in pedana dopo un grave incidente. Ottime le esecuzioni di Russo, da poco entrata nel team delle “farfalle”, e Gherardi che hanno consentito alla società teatina di rimanere agganciata alle prime . Anche in questa seconda parte di gara sono state numerose le straniere partecipanti, che hanno contribuito a rendere la gara uno spettacolo ancor più interessante. 

La prossima tappa si terrà a Eboli il 15-16 febbraio

CLASSIFICA A1

  1. GINNASTICA FABRIANO
  2. UDINESE
  3. ARMONIA D’ABRUZZO
  4. MOTTO VIAREGGIO
  5. TERRANUOVA
  6. SAN GIORGIO DESIO
  7. IRIS GIOVINAZZO
  8. AURORA FANO
  9. EUROGYMNICA TORINO
  10. VIRTUS GIUSSANO
  11. MODERNA LEGNANO
  12. OPERA ROMA

CLASSIFICA A2

  1. POLIMNIA RITMICA ROMANA
  2. FORZA E CORAGGIO MILANO
  3. OLIMPIA SENAGO
  4. GINNASTICA RIMINI
  5. AUXILIUM
  6. PONTEVECCHIO
  7. FALCIAI
  8. RITMICA 2000
  9. VIRTUS GALLARATE
  10. GIMNICA 96
  11. GINNASTICA VALENTIA
  12. PETRARCA AREZZO

TEAM PG  L.P.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Passione Ginnastica

Questo sito usa i cookies per una migliore navigazione. Se sei d’accordo nel loro uso clicca su accetta o visita la nostra Privacy & Cookies Policy